Ristrutturazione banche

Cambiano i servizi, le tecnologìe, il gusto e quindi le esigenze ed il modo di farvi fronte. Ecco che spesso è necessario rinnovare sedi e filiali. Come? Studiando la situazione esistente, suddividendo gli spazi in modo alternativo, introducendo delle aree self, rivedendo la grafica e la comunicazione.
L’obiettivo è restituire un immagine fresca all’ambiente conservando, ove è possibile , gli elementi esistenti.

Nella ristrutturazione degli spazi interni di banche, l’esperienza paga:
Una ristrutturazione è sempre un momento importante e delicato, un’occasione anche metaforica per ripartire con il piede giusto. Ciò è tanto più vero nel caso di una banca: grazie ad anni di esperienza nel settore, Artufficio è in grado di aiutare chiunque voglia riscrivere la storia di un istituto di credito su basi nuove.

Tempi certi e investimenti sicuri:
Chi lavora nel settore finanziario conosce bene l’importanza del tempo e del denaro ed è, quindi, in grado di apprezzare l’approccio con cui Artufficio affronta la ristrutturazione degli ambienti interni di banche. Dalla scelta dei fornitori alle esigenze di mantenimento dell’immagine aziendale, Artufficio concorda ogni mossa con il cliente e ciò permette di effettuare i lavori in tempi rapidi e con risultati pienamente corrispondenti alle aspettative. La cura per ogni dettaglio fa sì che ogni filiale ristrutturata sia subito identificabile come parte integrante di un determinato gruppo bancario, ma sia anche dotata di un volto personale.

Nella ristrutturazione degli spazi lavorativi e degli interni di banche l’immagine riveste un ruolo centrale. Artufficio non trascura questo parametro e realizza ambienti chiari, luminosi e accoglienti, che ispirino un’immediata sensazione di trasparenza, fiducia e apertura ai clienti. Grande cura è posta, dunque, nella disposizione e nell’intensità delle luci e nella scelta di materiali e superfici. Ciò rende le filiali ristrutturate più competitive su un mercato sempre più concorrenziale.

Naturalmente, nel restyling non passano in secondo piano altre esigenze, come un’ottimale gestione degli spazi, sia dal lato degli operatori sia da quello degli utenti, e il massimo scrupolo nell’organizzazione degli ambienti riservati a cassette di sicurezza e simili.

Per qualsiasi informazione: